basi·dolci

Una crostata per Pasqua

Gioie del giorno di Pasqua: svegliarsi lentamente, preparare la tavola per il pranzo, improvvisare una torta salata agli asparagi per antipasto e guardare Sara che impasta una frolla per fare una crostata. Piccole cose, la mia quotidianità, la mia vocazione. La famiglia, i miei figli, la cucina, un pranzo di un giorno di festa cui si riserva una solennità più importante.

Sara impasta una frolla semplice, morbida, profumata.

Nel mio bloC notes che è questo blog voglio annotarla. Per ricordare la ricetta e per non dimenticare questo giorno in cui c’eravamo quasi…tutti. E chi manca…manca tanto.

Ingredienti (stampo da 26)

250 gr farina 00

150 gr burro freddo

100 gr zucchero semolato

1 uovo e 1 tuorlo

mezza bacca di vaniglia

marmellata di frutta

Nella tecnica con burro a freddo, come quella delle sorelle Simili, si impastano molto velocemente gli ingredienti eventualmente con l’uso di una spatola, poi si fa un panetto e lo si lascia riposare in frigo almeno mezz’ora. Lo si stende tra due fogli di carta da forno e si fodera uno stampo. Si riempie con la marmellata preferita (qui albicocche) e si fanno le strisce di pasta a formare una griglia sopra la crostata, o si ritagliano dei decori pasquali come abbiamo fatto noi con Martino.

Si cuoce mezz’oretta in forno ventilato a 180°.

Buona Pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *